Toolbox

Italy

 

This page informs you about the pro-EE project in Italy. You will find an English translation undefinedhere.


Public Procurement boosts Energy Efficiency

Le pubbliche amministrazioni sono importanti acquirenti di beni e servizi e possono influenzare un’ampia fetta di mercato con riguardo alle forniture, ai trasporti e allo smaltimento dei prodotti. Il Progetto PRO-EE ha l’obiettivo di  far collaborare pubbliche amministrazioni locali in sei paesi europei per implementare la produzione  ed aumentare l’acquisto di  un gruppo selezionato di prodotti ad efficienza energetica.

 Organizzare acquisti congiunti su larga scala  da parte delle amministrazioni locali può favorire in modo decisivo la penetrazione nel mercato di prodotti che rispondano a criteri di efficienza energetica ambiziosi.

I gruppi di prodotti selezionati sono:

  • prodotti elettronici da ufficio

  • illuminazione stradale.


Pro-EE riunisce attori di mercato di 6 Paesi Europei

Se rappresentate una pubblica autorità in:

  • Austria

  • Germania

  • Grecia

  • Italia

  • Portogallo

  • Spagna


e volete ridurre i vostri consumi energetici e i relativi costi, siete invitati a partecipare  e a beneficiare dell’acquisto congiunto dei prodotti selezionati.

Sottoreti Regionali assistite da tecnici esperti di organizzazioni nazionali dei sei Paesi partner forniranno consulenze pratiche e tecniche attraverso una formazione e un percorso di implementazione step-by-step.

Nuove tecnologie per l’efficienza energetica  verranno inoltre promosse dai partner del progetto  pro-EE in un processo di stretta collaborazione con industrie europee per sviluppare criteri e definire le richieste di ciascun prodotto.

I gruppi di prodotti selezionati sono:

  • veicoli elettrici

  • illuminazione stradale con LED.

I Risultati Attesi del progetto pro-EE sono la creazione di linee guida, formazione, creazione di modelli e procedure, azioni di sensibilizzazione e collaborazioni di sinergia tra autorità pubbliche locali e sovra locali. Uno degli obiettivi è quello di diffondere tali strategie ad altri enti acquirenti così che possano essere attuate da qualsiasi ente pubblico in Europa.

 

 


L’Alleanza per il Clima Italia e pro-EE


L’Alleanza per il Clima Italia sta lavorando in questa prima fase del progetto pro-EE sull’elaborazione di uno strumento per la verifica dello stato di efficienza energetica all’interno degli enti pubblici. Lo strumento sarà usato dalle città pilota nell’elaborazione di un piano comunale di efficienza energetica e consiste di quattro matrici riferite ai settori dell’amministrazione rilevanti per l’efficienza energetica – energia, trasporto, acquisti e politica di efficienza energetica. Per ogni settore si trovano sulla prima colonna della matrice i campi d’attività e sulle rispettive righe le misure secondo quattro livelli di ambizione. L’obiettivo dello strumento è di rilevare la situazione attuale delle città nei vari settori e sviluppare un profilo base per la definizione di una strategia futura di efficienza energetica. Una raccolta di possibili e realistiche attività è il punto di partenza per un piano integrato di efficienza energetica.

 

Gli acquisti verdi, il green public procurement (GPP), sono in Italia una realtà radicata in svariati comuni, province e regioni. L’Alleanza per il Clima Italia sviluppa e promuove il progetto pro-EE cercando collaborazioni con le associazioni e le compagnie pubbliche già coinvolte in attività di acquisti verdi. In questa prospettiva l’Alleanza per il Clima Italia e il Comune di Ferrara hanno contattato CONSIP - la compagnia pubblica più importante a sostegno degli enti pubblici nel campo degli acquisti - per organizzare un evento pubblico sugli acquisti verdi e l’efficienza energetica nell’ottobre del 2008 nell’ambito del Forum internazionale degli Acquisti Verdi a Cremona. L’iniziativa viene organizzata in collaborazione con la rete GPP del Coordinamento nazionale delle Agende 21 Locali. La collaborazione con CONSIP è importante anche per il suo coinvolgimento diretto nel nuovo regolamento italiano per gli acquisti degli enti pubblici che introduce formalmente l’efficienza energetica e il label LCA dei prodotti.  

 


Contatto:

Dr. Karl-Ludwig Schibel
Tel: +39-075-8554321
coordinamento(at)climatealliance.it


Maurizio Zara
m.zara(at)climatealliance.it

Eng. Alberto Bassi
Tel: +39-0532 418802
a.bassi(at)comune.fe.it


Dr. Rossella Zadro
Tel: +39-0532 419581
r.zadro(at)comune.fe.it


Dr Maurizio Abbati
Tel: +39-0532-744656
m.abbati(at)comune.fe.it

 

undefinedwww.climatealliance.it

 


Activities in Italy

 

CLIMATE ALLIANCE ITALY
LEADER OF WP4

Climate Alliance Italy activity is focusing in this first period of pro-EE on the creation of an efficiency scan tool parting from the “Climate Compass” the climate scan tool of the organisation. The new tool is a priority for activities in WP4 and will be used by the pilot cities for defining an energy efficiency plan. The efficiency scan tool is a matrix with four main areas relevant for energy efficiency – transport, energy, procurement and energy efficiency policy. For every area there are vertically listed the relevant fields of activity and horizontally possible measures according to four levels of ambition. The aim of using the efficiency scan tool is to define the present situation of the cities in the various activity fields and in a second moment to serve as a profile and point of departure for developing an energy efficiency strategy.  Collection of possible and realistic activities is the baseline of an integrated energy efficiency plan.

In order to promote and develop the pro-EE project in Italy Climate Alliance has contacted associations and public companies involved in green public procurement activities. CA Italy and Ferrara municipality have met with CONSIP, the most important public stock company that sustains public administrations in procurement, and the national Agenda 21 net on GPP. In October 2008 in the context of a big national meeting on GPP in Cremona a workshop on pro-EE will present the project to an interested Italian public. The collaboration with CONSIP is also important for its direct involvement in the new Italian regulation on GPP for public administrations which introduces formally energy efficiency and LCA labels of products.